Le proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura

greengrocers 1468809 1280 735x400 - Le proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura

In un’era in cui si fa sempre più attenzione a quello che si mangia, potrebbe essere davvero interessante scoprire le diverse proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura.

Mangiare sano ed equilibrato è proprio tra gli ingredienti principali della ricetta per una vita in salute, insieme, ovviamente, ad una bella attività fisica come aggiunta.

C’è poco da fare, la salute è un bene prezioso e va custodito e curato in ogni modo possibile. Se poi lo si può fare con gusto e divertimento meglio ancora.

Ecco, quindi, che i centrifugati di frutta e verdura sono davvero perfetti da inserire nella tua dieta in quanto sono buoni e forniscono una vera botta di energia e nutrienti.

La cosa interessante, poi, è che sono anche semplicissimi da fare. Basta avere una centrifuga da usare in casa, gli ingredienti che più preferisci et voilà, il gioco è fatto.

Ma quali sono i veri benefici che puoi avere da queste bevande casalinghe? Sono davvero una bomba di energia come si dice? Scopriamolo insieme.

Proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura: tutto quello che c’è da sapere

Buoni, semplici, sani. Ma tu, sai cosa sono i centrifugati?

Molto spesso c’è un po’ di confusione su questo argomento confondendo estratto, centrifugato e succhi vivi. Sono tutte bevande molto salutari, ma ognuna ha le sue particolarità e caratteristiche.

Il centrifugato viene fatto grazie ad una centrifuga.

Come è ben comprensibile dal nome, alla base di tutto c’è una forza centrifuga che va a separare la polpa dalla buccia e ne estrae tutto il succo interno.

Quello che ne esce, quindi, è un liquido ricco di tutti i nutrienti del frutto o della verdura centrifugata.

Già da questa breve spiegazione si intuisce come sia davvero una scelta saggia inserire questo tipo di bevanda nella propria dieta quotidiana.

Ora, però, è arrivato il momento di scoprire le diverse proprietà nutritive perché, è sempre bene approfondire quando si tratta di salute ed alimentazione.

I benefici sul corpo

Grazie alle proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura, il nostro corpo può ricavare moltissimi benefici che ora andremo ad elencare:

  • disintossicazione. In base agli ingredienti scelti, il corpo può eliminare le tossine in maniera più veloce ed efficace disintossicando il corpo da eventuali abbuffate o da periodi in cui la digestione è piuttosto lenta;
  • idratazione. Essendo una bevanda liquida ovvio che il corpo riceve un’ottima idratazione. Pelle, organi, muscoli, tessuti. Ogni singola parte sarà ben idratata funzionando in maniera migliore;
  • intestino. È un po’ collegato anche al primo punto a dire il vero. I nutrienti, infatti, vanno a far funzionare in maniera ottimale intestino e tutto l’apparato digerente in generale. Quello che ne consegue è un perfetto funzionamento ed un’ottima regolarità nell’eliminazione delle scorie in eccesso. Insomma, addio alla stitichezza;
  • energia. Capita a tutti di avere momenti dell’anno in cui ci si sente più stanchi. Stress, poco sonno, un’influenza od anche semplicemente il cambio di stagione. I centrifugati possono un perfetto toccasana naturale in questi periodi.

Come vedi i benefici sono davvero moltissimi. Ovvio, che tutto varia anche in base agli ingredienti scelti.

Assimilazione rapida

Alla base delle tante proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura, c’è sicuramente un meccanismo di assimilazione molto più semplice e veloce.

Infatti, il mangiare un frutto, ad esempio, è ben diverso dal berne il semplice succo.

La digestione, nel secondo caso, è molto più rapida ed il corpo riesce ad assimilare in modo immediato tutte le vitamine, sali minerali, ecc. che vi sono all’interno.

Ecco il perché, il centrifugato viene definito come una vera bomba energetica pronta all’uso.

Perfetto dopo un lungo allenamento dove si è perso moltissimo sudore, od anche in un post influenza in cui il corpo necessita di riprendersi nel migliore dei modi.

Le tipologie

Come abbiamo accennato in un paragrafo precedente, le proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura variano a seconda degli ingredienti prescelti.

Ogni frutto, ogni tipo di verdura ed ogni ortaggio ha le sue specifiche proprietà nutritive.

Ci sono ingredienti più vitaminici, altri più ricchi di sali minerali, altri ancora ricchi magari di amminoacidi o sostanze antinfiammatorie.

Proprio per questo motivo possiamo trovare una moltitudine di ricette in base allo scopo che si desidera ottenere da un centrifugato:

  • drenante
  • dimagrante
  • vitaminico
  • idratante
  • disintossicante
  • digestivo
  • energizzante

Ad esempio, l’ananas è perfetta per drenare i liquidi, le fragole sono ricche di potassio, il finocchio aiuta nella digestione, le carote stabilizzano i valori dell zucchero nel sangue e gli asparagi sono perfetti per regolare l’intestino.

È davvero impossibile non trovare la combinazione vincente per le tue esigenze.

La tecnica perfetta

Infine, per poter godere al massimo delle proprietà nutritive dei centrifugati di frutta e verdura, è bene saperli fare anche nel modo corretto.

La prima cosa in assoluto che ti vogliamo dire è quella di consumare nel più breve tempo possibile il tuo centrifugato.

Questo perché il contatto con l’aria innesca un processo di ossidazione che va a far perdere parte delle proprietà benefiche.

Ma come si procede nel modo corretto per fare un centrifugato ad hoc?

  • Lava sempre la frutta e verdura da te scelta.
  • Taglia a piccoli pezzi così da favorire il funzionamento dell centrifuga.
  • Togli eventuali semi e torsoli per non rovinare il macchinario.
  • Ricordati di lavare accuratamente la centrifuga dopo ogni utilizzo.

Anche il modello di centrifuga può fare la differenza.

La potenza, ad esempio, è la prima cosa da osservare. È sempre bene restare attorno ai 1000 watt circa.

Alcuni modelli, poi, hanno anche le funzioni di prelavaggio automatico che sicuramente ti renderanno la pulizia molto più semplice.

Un’altro consiglio che ti possiamo dare, poi, è quello di non buttare via sempre gli scarti della buccia della frutta e della verdura ma di riutilizzare il tutto nei seguenti modi:

  • dado fatto in casa (nel caso si verdure ovviamente);
  • aggiunta a composti per biscotti o torte home made;
  • aggiunta al cibo per animali domestici.

D’altronde, le bucce sono proprio la parte in cui è maggiormente concentrata la parte di fibre ed altri nutrimenti importanti.